Taralli sugna e pepe

“TARALLI TARALLI CAVR”. Così a Napoli si grida per le strade per comunicare che sono pronti i Taralli Caldi. Li conoscete? Nelle Instagram Stories vi ho solo mostrato l’impasto per prepararli ma nessuno ha indovinato cosa stessi preparando. Ecco il post di Instagram che ho pubblicato sui Taralli. 😉

Stampa ricetta
Taralli sugna e pepe
Porzioni
Ingredienti
Porzioni
Ingredienti
Istruzioni
Lievitino
  1. Mettere in una terrina 100 gr di farina 00, il lievito di birra, il cucchiaino di zucchero.
  2. Aggiungi l'acqua e mescola il composto.
  3. Lascia riposare il composto per circa 30 minuti.
Mandorle
  1. Durante l'attesa per il lievitino potete tostare le mandorle.
  2. Disponete le mandorle in una teglia e infornatele per circa 5 minuti a 200°.
  3. Una volta portate a tostatura, sfornatele e lasciatele raffreddare.
  4. Ora potete tritarle e unirle al sale q.b. e al pepe nero q.b. Vi consiglio di lasciarle qualcuna intera per la guarnizione.
Impasto
  1. Prepara una ciotola e versa 400 gr di Farina 00, lo strutto morbido, i cucchiaini di pepe nero e il sale.
  2. Adesso unite il composto con il lievitino preparato precedentemente e versate tutto nella Planetaria. Io uso la Planetaria Ankarsrum con cui mi trovo benissimo. Nelle note, in fondo alla pagina, troverete il mio Codice Sconto per acquistare questa impastatrice.
  3. Non appena l'impasto risulta liscio e omogeneo, dovete compattarlo formando una palla.
  4. Coprite la palla con la pellicola trasparente e mettete l'impasto in frigo per 30 minuti.
  5. Passati i 30 minuti, dovete dividere l'impasto in palline da 35 gr ciascuna circa.
  6. Ogni pallina va trasformata in un filoncino lungo circa 20 cm.
  7. Dopo aver preparato i singoli filoncini, utilizzarli a due a due per creare la forma del tarallo. Dovete unire le due estremità superiori con un pizzico e intrecciare i filoncini con 4-5 giri e richiudere l'estremità inferiore.
  8. Bagnate con un pò d'acqua le 3 mandorle utili per la guarnizione e incastratele tra le pieghe dei taralli.
  9. Ora disponete i taralli su una teglia, copriteli con la carta trasparente e fateli lievitare per circa 2 ore.
  10. Dopo la lievitazione, infornate i taralli e fateli cuocere a 180° per circa 20/25 minuti.
Recipe Notes

Per questa ricetta, ho utilizzato la mia planetaria ANKARSRUMITALIA. Potete acquistarla anche voi su COOK ME, nelle diverse varianti di colore crema, antracite o rosso. Usate il Codice Sconto Romana10 per accedere al prezzo scontato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla newsletter per ricevere il ricettario